Warning: Parameter 1 to NP_BadBehavior::event_PostAuthentication() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.millestanze.it/home/myblog/nucleus/libs/MANAGER.php on line 331

Warning: Parameter 1 to NP_ImageManager::event_PreSendContentType() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.millestanze.it/home/myblog/nucleus/libs/MANAGER.php on line 331

Warning: Parameter 1 to NP_TinyMCE::event_PreSendContentType() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.millestanze.it/home/myblog/nucleus/libs/MANAGER.php on line 331

Warning: Parameter 1 to NP_TinyMCE::event_PreSkinParse() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.millestanze.it/home/myblog/nucleus/libs/MANAGER.php on line 331
Poggio Pelato - Realizzazione siti web, SEO e Marketing Blog da Livorno, Toscana by Delizard
Siti Web Livorno, Web Marketing Turistico, SEO, Web Design, Inbound Marketing - Toscana
Realizzazione siti internet, web design, seo e web marketing, creazione siti web dinamici, ottimizzazione e posizionamento ...e vita da freelance tra Rosignano, Livorno e in Toscana!

Su "Il Tirreno" di Mercoledì 3 Marzo 2010, si titola così in prima pagina, e sotto: "Nel bosco in costruzione nuovi appartamenti". Andando a leggere nell'articolo in cronaca si legge che si sta ristrutturando una vecchia casa colonica per farne 13 appartamenti con un parco esclusivo di 2000MQ. Occhi aperti allora, 13 appartamenti vogliono dire almeno il doppio di auto e un parco di 2000MQ. non credo lo si intenda a macchia mediterranea... E poi cos'altro? Strada asfaltata per arrivare almeno fino alla casa no?... Occhi aperti allora, che non sia il primo passo per riaprire un discorso che l'altro anno, con le assemblee e il percorso partecipativo sembrava definitamente orientato ad una tutela estrema dell'unico "polmone verde" del nostro comune ancora intatto... E invece, sempre su "Il Tirreno" leggiamo a lato ..."..sulla spinta emotiva di molti contari all'intervento, la nuova giunta ha deciso momentaneamente di soprassedere." Momentaneamente? Solo momentaneamente? .. Allora non ci siamo mica capiti eh!

Seguono alcune foto. L'ultima riguarda la parte di poggio versante-nord del Casale del Mare.. anche lì lo scempio non è male... mi ricordo di prati stupendi...

Delizard - Creazione Siti Internet e Servizi SEO

Ieri mi son detto:"Quasi quasi vado a farmi una passeggiatina a Poggio Pelato". Ho messo su gli scarponi, un giacchetto, un cappellino, ho preso un bel bastone di accompagnamento e sono andato. "Però" - mi son detto - "c'è qualcosa di cambiato dall'ultima volta che ci sono stato..."


"Guardala lì che bell'asfalto nuovo nuovo! Eh, per i miei scarponi da trekking ci voleva proprio! E che bel distribuotre, con il Bar.. in effetti se dovessi morire di fame o di sete ci deve essere almeno qualche compagnia petrolifera che mi pensa no? Almeno loro, se non ci fossero, che mondo sarebbe? E poi... ma cosa vedo laggiù in fondo? Ma che belle villette.. saranno tutti rifugi e foresterie per amanti della natura, scalatori, ricercatori.. eh si! non può essere altrimenti! Ma proprio un bel lavoro hanno fatto eh? E poi veloci veloci che nello stesso tempo a me neanche l'ADSL mi attaccavano! Eh bè... però quando tutto è così bello e rispettoso dell'ambiente non c'è che da rimanere a bocca aperta! Complimenti davvero!"
Mi giro un pò intorno, faccio due passi tra cartelli e rotatorie, respiro a pieni polmoni l'aria di campagna. "toh! Passa anche l'autobus: Castiglioncello - Castelnuovo - Gabbro - Nibbiaia. Quasi quasi mi fò questo bel giro del mio comune in pullman, ...e buttiamo via sti' scarponi pesi e il bastone! Pago due euro e mi vedo tutto comodamente seduto, cosa voglio di più!" Appena montato sull'autobus e scelto il mio posto (è semplice, perchè è quasi completamente vuoto!), non appena si parte, quei tre/quattro uomini seduti a finestrini impugnano il fucile e cominciano a sparare a tordi, lepri e cinghiali dal finestrino dell'autobus!"
Io rimango appena appena sorpreso: "Toh, guarda, anche la caccia è cambiata.. ehhh ma così è molto più sicuro... almeno non rischiano di spararsi addosso scambiandosi a vicenda per qualche animale boschivo!"
E così, dopo qualche ora, me ne torno a casa felice e contento! Adesso il mio vecchio Poggio Pelato (che poi è Monte Pelato, ma fin da piccolo l'ho sempre chiamato Poggio e ormai mi ci sono affezzionato!) è proprio bello! Venghino gente, venghino tutti, a vedere quanto lo è bello!!!!
PS: vigiliamo gente, vigiliamo... e occhi aperti!

Riporto di seguito l'articolo comparso su "Il Tirreno" di Martedì 6 Gennaio
Poggio Pelato: la parola ai cittadini Continua a far discutere la realizzazione della strada di collegamento tra Castiglioncello e Castelnuovo attraverso Poggio Pelato. E se ormai è assodato che la fase di realizzazione di questo circuito spetterà al nuovo sindaco, l'assessore Michele Bianchi porterà in giunta, nei prossimi giorni, l'esame di un progetto di partecipazione che ha lo scopo di chiamare tutti i cittadini residenti a dire la propria sul progetto stilato dall'Università di Pisa. "Si tratta - spiega l'assessore - di un percorso di partecipazione che credo possa essere attivato già nelle prossime settimane e che può terminare entro la fine della legislatura visto che le elezioni sono state fissate per il prossimo 7 giugno. La prima fase del progetto riguarda l'informazione capillare ai cittadini. Materiale informativo nel quale verrà illustrato il progetto preliminare già esistente; progetto - precisa Bianchi - che potrà, secondo i suggerimenti che arriveranno dai residenti, anche essere modificato in alcune sue parti così da arrivare all'idea complessiva circa l'utilizzo dell'area di Poggio Pelato". Della strada di collegamento si parla da almeno 5 anni. "durante tutto questo tempo - continua l'assessore alla partecipazione - sono stati effettuati vari passaggi ed ill progetto iniziale è stato modificato più volte ed in varie fasi", recependo anche le proposte dei COnsigli di frazione. Ma lo snodo essenziale ancora irrisolto riguarda l'apertura alle autovetture di quello che oggi è poco più di un viottolo tra la macchia, con la creazione di parcheggi, servizi, punti di ristoro e locanda. "L'obiettivo che verrà presentato in giunta è strettamente collegato alla partecipazione - continua Bianchi - ed è quello di accompagnare la progettazione esecutiva e definitiva del progetto con un documento dal quale risaltino i giudizi ed i pareri dei residenti circa l'utilizzo di Poggio Pelato nonchè di interventi ritenuti necessari". Entro una decina di giorni "il progetto di partecipazione potrà avere, salvo modifiche, il nullaosta da parte delle giunta. A quel punto - conclude l'assessore - trascorreranno i tempi tecnici per stampare il materiale informativo che verrà fatto pervenire alla cittadinanza".
Memorandum Poggio Pelato: incontri il 4, il 10 ed il 15 Marzo Per partecipare alla discussione sul progetto di riqualificazione (???) ambientale dell'area di Poggio Pelato, l'Amministrazione Comunale ha creato un percorso di partecipazione che, oltre al questionario già ritirato, prevede anche alcuni incontri. In programma: Mercoledì 4 Marzo un dibattito a Castiglioncello, presso l'Auditorium del Castello Pasquini, ore 21; martedì 10 Marzo un dibattito a Castelnuovo, presso la ex sala cinema parrocchiale, ore 21; domenica 15 Marzo un "town meeting", cioè un'assemblea dei cittadini, presso l'Auditorium del Castello Pasquini di Castiglioncello dalle 14:30 alle 21 con cena offerta a buffet. Per iscriversi al "town meeting" telefonare als ervizio Segreteria Generale e Partecipazione 0586 724379 - 724441 o scrivere a i.baldi@comune.rosignano.livorno.it o m.caporello@comune.rosignano.livorno.it , lasciando il proprio nome e cognome, indirizzo e recapito telefonico Per informazioni visitare il sito internet del Comune: www.comune.rosignano.livorno.it (Fonte: Rosignano Oggi, numero 1, 2009) Partecipiamo numerosi!!!
1* Incontro: Mercoledì 4 Marzo 2009 - Castello Pasquini (Castiglioncello) Allora, iersera sono andato a questo primo incontro di politica partecipativa sulla questione POGGIO PELATO... Se si guarda alla saletta si potrebbe dire che ci sia stato un notevole afflusso (e un afflusso UNANIME di CONTRARI, a vario titolo, al progetto presentato!), eppure, per una questione così importante, secondo me eravamo pochissimi... e purtroppo quasi tutti castiglioncellesi.. eppure, il Monte Pelato dovrebbe star caro a tutti, oserei dire a tutta la provincia di Livorno, si l'ho detto! Almeno a tutta la provincia di Livorno! Gli incontri andrebbero fatti allo stadio e vorrei vedere un Armando Picchi gremito fino all'ultimo posto, fino all'ultimo anello, immaginandolo come san siro, pieno di tifosi pronti a tutto per difendere il proprio beniamino MONTE PELATO.. questo ci vorrebbe per abbaracciare il nostro UNICO spazio verde e abbastanza incontaminato ancora rimasto... Lo Scudetto (lasciare tutto così come è!) non lo si potrà vincere, questo ce lo hanno detto chiaro e tondo, forse la Champions League, ma per adesso puntiamo alla UEFA o all'Intertoto (interventi di "riqualificazione" e "valorizzazione" per un un "turismo naturalistico"......); e se poi, per qualche "infortunio" si dovesse cominciare a pensare solo alla salvezza? Poggio Pelato in serie B (asfalto, auto, ristoranti, alberghi ecc.) - allora prima si fa la secessione, altro che Padania! Si fonda un bello staterello di REPUBBLICA LIBERA DI MONTE PELATO e si vive tutti alla macchia! Ho ancora speranza in due cose: - un possibile REFERENDUM - un assessore giovane che reputo intelligente, sensibile e non doppiogiochista, che, come castiglioncellese doc, spero comprenda quale è il sentimento dominante e la cosa giusta da fare. Occorre un nuovo modo di fare politica, non solo nei termini, ma nell'apertura mentale e nella sensibilità, una politica attenta a cose che fino ad esso ha creduto estranee ma che il mondo, per chi vuol vedere, sta reclamando ovunque! Spero di non sbagliarmi!
2* Incontro: Martedì 10 Marzo 2009 - Saletta Parrocchiale (Castelnuovo della Misericordia) Bhè, per continuare la metafora calcistica, un bel 2-0 ..e tutti a casa!! Si doveva essere nella tana di quelli che volevano il progetto e invece, come a Castiglioncello, è stata praticamente una unanimità di intenti per interventi al più basso indice di impattamento, ovvero: mettiamo un pò di gabbriccio dove serve e stop! (Io non farei neanche quello.. però fino a lì potrei scendere come compromesso!) Adesso non rimane che da vedere cosa accadrà nell'ultima puntata del 15 Marzo, il Town Meeting!

Delizard - Creazione Siti Internet e Servizi SEO